Io e il mio calzino…seconda parte

Eccoci di nuovo all’argomento calzino.

Visto che ormai la stagione del collant sembra archiviata, proviamo a divertirci con l’abbinamento scarpa-calzino  Partiamo dalla scelta della scarpa…

Una scarpa come quella della foto è molto difficile da interpretare già di per sè, quindi se accompagnata da calzino diventa sicuramente un accostamento da vere esperte di fashion, ma senza il supporto di outfit grintosamente adeguato, rischiate di apparire tutt’altro che alla moda.

Per questo sarebbe meglio optare per una calzatura più “facile” da portarecalzinofiocco copia

Partite da un paio di décolleté con plateau, (che sono il modello più semplice per questo abbinamento), e accostatele a calzini leggeri di nylon o di cotone,anche in fantasia se vi piacciono, lasciateli arrotolati sulla caviglia in modo da creare un allure divertente

Se invece vi sentite di passare allo step più difficile optate per un sandalo, anche in questo caso il calzino deve essere sottile e lezioso. Per evitare che la calza prenda il sopravvento offuscando la scarpa, rimanete sulla tinta unita evitando le stampe e le fantasie.

calzinooro

In ogni caso non usate la calza a coste da uomo e nemmeno quella sportiva di spugna.

Cercate di evitare i calzini bianchi a meno che non vogliate ottenere l’effetto college.

Trovate il vostro abbinamento, giocate con la fantasia  e mandateci le foto del vostro calzino 😉

Un pensiero riguardo “Io e il mio calzino…seconda parte

  • Agosto 3, 2016 in 4:33 pm
    Permalink

    Mi dico sempre “non hanno senso”, però almeno ogni tanto proteggono il piede senza doversi mettere le scarpe, rimanendo in sandali. C’è un modo per abbinarlo al maschile senza sembrare “”tedeschi””? 🙂

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *