Scarpe da mamma

Le mamme devono avere un aspetto rassicurante e accogliente…devono essere eleganti e non appariscenti… ma chi l’ha detto??
Fino a qualche anno fa, una volta superata la boa della maternità, il guardaroba doveva essere modificato…”non stava bene” vestirsi ancora come una donna senza figli, una mamma doveva poter essere ben riconoscibile dal suo abbigliamento.
Per questa ragione le longuette prendevano il posto delle mini e le camicette spodestavano i top smanicati. E le scarpe?? Non era nemmeno lontanamente concepibile che una mamma potesse mettersi delle sneakers, perchè per quanto potesse essere una mamma giovane, non erano indicate per lei. La scarpa adatta oscillava tra la ballerina-mocassino e la decollété con mezzo tacco quadrato. Certo c’era chi non rispettava questa “tacita dittatura di apparente bon ton”, ma neanche a dirlo non era ben vista dalle altre mamme!

Poi qualcosa è cambiato, non so chi bisogna ringraziare, ma si è finalmente capito che non è certo il vestito a trasformare una donna in mamma. Si è mamma per l’amore che si dona e non per le scarpe che si indossano. Ogni mamma è comunque una donna con i propri gusti e i propri interessi…ed ogni donna è differente dalle altre. Ci sono le mamme rock e le mamme funky che non rinunciano ad anfibi e sneakers perchè a loro piace vestirsi in maniera molto easy…scarpe.mamma.6 scarpe.mamma.7 scarpe.mamma.1E poi ci sono le mamma con i jeans strappati e tacchi alti che non rinunciano al loro essere glam e alla moda…e perchè dovrebbero??scarpe.mamma.10scarpe.mamma.11Ogni mamma è diversa perchè ogni donna è diversa, per questa ragione (per fortuna) non esiste il giusto paio di scarpe per una mamma…ognuna deve essere libera di indossare ciò che vuole

Con questo articolo partecipo al progetto delle StorMoms, che questo mese propone il tema #unanessunacentomilamamme

logo

10 pensieri riguardo “Scarpe da mamma

  • Settembre 10, 2015 in 1:05 pm
    Permalink

    Questo tema l’ho trattato anch’io, trovo che il giusto compromesso tra il proprio stile “prima” (diciamo che non mi vesto più come una quindicenne, ma quello è a prescindere dal mamma o meno, è questione di naturale evoluzione del gusto) , la comodità e il curarsi sia la soluzione migliore…e io vesto molto easy durante il giorno: sneakers, stivaletti e ballerine sono il pane quotidiano. Ci si può vestire in modo fresco e giovane senza essere ridicole, e al contrario essere bon ton ma sembrare mia nonna (e posso assicurare che ai bambini NON fa piacere avere una mamma che pare una novantenne!!). Insomma, ci vuole un minimo di buonsenso che non snaturi lo stile ma che allo stesso tempo tenga in considerazione magari impegni e situazioni diverse (tipo correre dietro alle pesti 😀 ). Il tacco ammiro chi lo usa regolarmente, credo sia questione di abitudine in realtà, io non lo facevo nemmeno prima e sono rimasta al tacco in occasioni più particolari 😉
    http://theswingingmom.com/non-ti-vesti-da-mamma/

    Risposta
    • Settembre 10, 2015 in 1:12 pm
      Permalink

      Grazie Sabrina! Mi fa piacere vedere che la pensiamo esattamente allo stesso modo 🙂

      Risposta
  • Settembre 10, 2015 in 1:38 pm
    Permalink

    Io mi vesto esattamente come prima, tranne per le maglie che sono scollate o con bottoni perché a prova di allattamento. Con una velata critica di mia mamma, che dice che sembro la babysitter 😀

    Risposta
    • Settembre 10, 2015 in 2:17 pm
      Permalink

      Bhè non ci sarebbe nessun male ad essere una babysitter 😉

      Risposta
  • Settembre 10, 2015 in 6:36 pm
    Permalink

    Condivido ogni singola parola che hai scritto. Non ho mai capito perché le mamme debbano rinunciare ad essere donne. E che ci sono donne che guardano con occhi storti chi si ribella a questa mentalità troglodita è altrettanto vero. Mi fa piacere scoprire che in molte si ribellano; spero che siano sempre più, un onda di fresco e nuovo che non si ferma 🙂
    Bacio e buona serata
    http://www.mybubblyzone.com/

    Risposta
    • Settembre 11, 2015 in 9:14 am
      Permalink

      Sì Valentina, per fortuna le cose sono cambiate 😉

      Risposta
  • Settembre 10, 2015 in 7:09 pm
    Permalink

    Ma quanto mi piace questo post Antonella! Quanto è giusto quello che scrivi! Se penso a come si vestivano e ci vestivano le nostre mamme quando eravamo piccole mi vengono i brividi! Per fortuna i tempi sono cambiati e secondo me ci si vuole un po’ più di bene. E le scarpe? Penso che siano più importanti dell’abbigliamento, dopo esser diventata mamma ancora di più . Sento il bisogno di sentirmi donna oltre che mamma, anzi soprattutto, e le scarpe aiutano! E non serve per forza portare i tacchi o le snakers, bisogna sentirsi bene glam o rock giusto! Un abbraccio grande, a presto!

    Risposta
    • Settembre 11, 2015 in 9:15 am
      Permalink

      Esatto Valeria, si è mamme sia con i tacchi che con le sneakers 😉

      Risposta
    • Settembre 15, 2015 in 9:22 am
      Permalink

      Grazie Mari!!! Evviva le donne

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *