E’ morto il papà delle VANS

Si è spento a 90 anni Paul Van Doren, che insieme a suo fratello Jim , ha fondato nel 1966, in California, la Van Doren Rubber Company 

Nel 1991 Vans si è quotata sul mercato azionario. Nel 2004 il marchio californiano è stato rilevato da Vf Corporation (lo stesso che di recente ha comprato Supreme) per 396 milioni di dollari. Da allora è cresciuto a dismisura anno dopo anno.

Van Doren aveva creato il marchio negli anni 60 quando dal Massachusetts si era trasferito nel sud della California progettando una scarpa caratterizzata dalla stampa a scacchi. La calzatura fondeva le linee delle culture surf e skate posizionandosi in seguito come un prodotto di riferimento per lo streetwear.

La storia della stampa Checkerboard iniziò con il modello #48 delle Vans, oggi conosciuto come Slip-On.

Da dove arriva l’idea dell’iconica scacchiera? Il figlio di Paul, aveva notato che i giovani skater disegnavano le loro scarpe per creare un effetto a scacchiera. Paul Van Doren decise di sviluppare quest’idea, stampando il motivo sulla tomaia in tela delle Slip-On. Nacque così il famoso modello a scacchi.

In maniera molto rapida, le Vans diventarono a tutti gli effetti le scarpe più gettonate tra gli skater californiani. Solo pochi anni prima il modello Old Skool, con la punta in pelle e il tallone imbottito, era stato adottato dagli skater che cercavano maggiore supporto e protezione dalle tavole in movimento. La collaborazione con il leggendario skater Stacy Peralta e lo slogan “Off the Wall” consacrarono definitivamente Vans come marchio degli skater e dei consumatori con una sensibilità estetica ricercata.

Impossibile contare le edizioni speciali realizzate su licenza con colossi del calibro di Marvel e Disney. Tra le ultime partnership ricordiamo quelle con Vivienne Westwood e Kenzo.

Le trovo bellissime, eppure non ne ho mai comprate un paio perchè le trovo poco adatte alla mia figura. Sicuramente sono perfette per i predi pianta larga 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.